9 ottobre 2015

Kiko Moon Shadow Water Infused Eyeshadow

Gli ombretti in stick di Kiko sono uno dei prodotti che più amo del brand. Sono versatili, ottimi sopratutto come base per le polveri ed il range delle colorazioni proposte è tanto vario da soddisfare sia le richieste delle amanti dei trucchi nude sia quelle delle appassionate dei makeup più colorati. Perciò mi fa piacere quando il marchio insiste su questo genere di prodotto, portandolo anche nelle collezioni limitate.
Così, nella recente Midnight Siren, sono stati proposti i Moon Shadow Water Infused Eyeshadow, ombretti in stick dalla lunga tenuta, dal finish brillante e, per via dell'alta percentuale di acqua della quale sono composti, capaci di donare un'immediata sensazione di freschezza.
Ora, prima che io entri nel dettaglio a parlarvi di tonalità, texture e durata, vorrei spendere qualche parola a proposito del packaging. Premetto che solitamente non sono una che bada alla confezione di un cosmetico, men che meno lo faccio con un prodotto di basso-medio costo, nel quale ricerco fondamentalmente una buona performance. Ma stavolta la casa milanese mi ha sorpresa in maniera piacevole.
Se non siete rimaste del tutto soddisfatte circa la solidità degli stick presenti in permanente (io posso contare alcuni tappini rotti), con i Moon Shadow potreste non avere nulla di cui lamentarvi. L'impressione, infatti, è quella di avere tra le mani un prodotto appartenente ad una fascia di prezzo superiore. La plastica è più dura, la chiusura del tappo quasi ermetica ed il beccuccio dello stick tagliato in modo obliquo facilita la stesura dell'ombretto. Beh, sarà pure scuola Chanel, in ogni caso, standing ovation per Kiko!
Per ciò che riguarda le colorazioni, sono ben quattro quelle proposte. Nella fattispecie abbiamo un marrone cioccolato per il quale mi astengo dal dirvi che cosa mi abbia ricordato, un prugna con riflessi viola (che più volte sono stata vicina ad acquistare, ma al quale alla fine non ho ceduto scoraggiata dalle recensioni non positive) e i due che vi mostro in foto: la tonalità numero 01 - Glamour Gold, un oro freddo, quasi platino, con micro glitter argento e tra i quali io ci vedo anche qualcosa di rosa, e la numero 04 - Glistening Turquoise, un ombretto blu di base con finissime particelle turchesi, verdi e fucsia. E' scontato che quest'ultimo sia il mio preferito, vero?
La texture, come precisato da Kiko, è davvero leggera, sebbene al tempo stesso risulti essere cremosa, affermerei fin troppo, tant'è se non si sta attenti il rischio è quello di perdere qualche pezzetto di prodotto durante l'applicazione. In effetti ho notato che si consumino abbastanza velocemente. Ho, inoltre, constatato che, affinché la stesura appaia uniforme, è utile costruire gradualmente il colore.
L'effetto fresco c'è, piacevole se vi truccate la mattina, dopo la sveglia (io non lo faccio mai perché sono pigra), però ovviamente non perdura nel corso della giornata.
L'ombretto si sfuma senza sforzo appena applicato, ma una volta che si fissa non si muove più e, per quello che concerne la durata, per sei ore si comporta in maniera egregia, dopodiché incomincia ad essere sempre meno intenso, tuttavia senza finire nelle pieghette della palpebra e senza inondarvi il viso di glitter, come spesso, invece, mi è capitato in passato con ombretti simili.
Come note finali, specifico che nello stick è contenuto un quantitativo di prodotto leggermente inferiore rispetto a quello a cui siamo abituati nei Long Lasting Stick Eyeshadow, parliamo di 1.5 g contro i classici 1.64 g, ed il PAO si ferma a 6 mesi e non a 24.
I Moon Shadow Water Infused Eyeshadow sono in vendita per il prezzo di euro 7,90, disponibili presso tutti gli store fisici Kiko ed online sul sito ufficiale.

E voi avete comprato qualcosa della Midnight Siren o aspettate i prossimi saldi?

15 commenti

  1. Sono incantata dal blu, devo assolutamente farmi un giretto da Kiko *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, ti auguro che Glistening Turquoise ti colpisca dal vivo, proprio come ha fatto con me! E' un colore dai riflessi deliziosi!

      Elimina
  2. Io questa collezione non me la sono filata di striscio, però vedendo questi due ombretti la sto rivalutando parecchio *_* sono bellissimi.
    Complimenti per il look che hai proposto! Bellissimo come sempre ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille I.! Io di questa collezione ho acquistato anche l'illuminante, il resto però non mi ha entusiasmata granché.

      Elimina
  3. Sono proprio i colori che ho preso anche io, ma ne sono rimasta spiacevolmente delusa: la texture, per quanto innovativa, è davvero una rogna da gestire: se cerco di sfumarlo subito (com'è consigliato) il colore scompare; se aspetto si asciuga e mi rimane così come l'ho applicato con i bordi netti e taglienti.
    Mi hanno tratta in inganno, sembravano bellissimi ma io li trovo inutilizzabili, non riesco proprio a gestirli. Peccato perchè le colorazioni sono proprio interessanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace che tu ti sia trovata male.
      Ti dirò, anch'io inizialmente ho avuto qualche problema ad andare d'accordo con la consistenza scivolosa del prodotto. Sembrava che il colore faticasse a venire fuori, perché più insistevo a passare lo stick meno l'ombretto aderiva alla palpebra.
      Poi, vista la mia testardaggine (e inoltre il blu è troppo bello per lasciarlo solo, rinnegato in un cassetto), ho trovato una soluzione.
      In pratica, affinché risulti uniforme, io prima di tutto applico il prodotto sulla zona nella quale mi interessa stenderlo, cerco di non calcare troppo la mano e sfumo immediatamente, in modo tale che i bordi, come dici tu, non risultino netti (altrimenti, davvero, uno non se ne libera più). Dopo questa iniziale passata sommaria, mi concentro nella costruzione del colore, senza tirare l'ombretto da una parte all'altra, bensì picchiettandolo, con tocchi leggeri, e continuo fino a quando non sono soddisfatta del grado di pigmentazione. Ti assicuro che, con un po' di pazienza, l'ombretto appare come in foto.
      So che con il prugna si fa ancora più fatica, per questo ho proprio evitato di prenderlo!

      Elimina
  4. io amerei il turchese/blu/nonhodecisoancora ma di solito mi trovo malissimo con 'sto genere di prodotto per cui passo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come tu sai, io ormai sono caduta nella rete dei colori caldi e credo di non uscirne più. Ma, in passato, il mio colore preferito con cui truccarmi era il blu, in tutte le sue varianti. Perciò continua ad avere un'ascendente su di me. In questo caso, più che il colore, sono quei piccoli glitter ad avermi colpita.
      Io, invece, comprerei a vita prodotti di questo tipo, quelli che, nel giro di pochi minuti, ti aiutano a creare qualcosa di carino. Ma c'è anche da dire che non ho una palpebra super oleosa, ombretti del genere solitamente non mi danno problemi (ovviamente non manco mai di stendere il primer). Però so di alcune ragazze che, nel caso specifico dei Moon Shadow, lamentano il fatto che finiscano nelle pieghette. Inoltre possiedono una consistenza che va capita. Quindi ci sta che uno non si possa trovare bene.

      Elimina
    2. cromaticamente infatti mi piace... solo che di solito su di me 'sto tipo di prodotto non è veloce da usare... e mi fa le pieghe anche col primer.
      Va meglio usato come base, però... mi pare uno spreco comprare un colore così figo e poi coprirlo! XD
      E non sono una grande fan delle basi colorate, le uso pochissimo...

      Elimina
  5. Quel blu è davvero una meraviglia *-* dovrò sicuramente dare un'occhiata a questo prodotto la prossima volta che passo da Kiko!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tra i quattro proposti è davvero il più carino. Ti dirò, sto sfruttando bene anche il platino. E' ottimo come illuminante!

      Elimina
  6. Avendo una palpebra estremamente grassa, difficilmente prodotti del genere reggono su di me. Quelli in range, però, li uso spesso (e ne ho circa 5) come base per altri ombretti. Hanno un resa veramente fantastica. I miei preferiti sono Bordeaux e Blu Oceano.
    Glistening Turquoise è molto, molto bello. Da amante del blu... è difficile farselo scappare :) I riflessi sono fantastici <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono proprio quei riflessi a colpire. Sai che il Bordeaux è anche il mio preferito?! Io, ripeto, adoro questo genere di ombretti, sebbene mi renda conto che la texture di questi in edizione limitata non stia simpatica ad ogni tipo di palpebra!

      Elimina
  7. Allora intanto devo dirti che sei davvero bravissima a truccarti! *_*
    Gli ombretti sono gli stessi che ho acquistato io e concordo in tutto e per tutto con la tua recensione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che anche tu ti sia trovata bene. :D
      Grazie infinite per il complimento, Marta!

      Elimina

© BECOMEHERSHADOW | All rights reserved.
BLOG TEMPLATE HANDCRAFTED BY pipdig